PaceItalia.org - Articoli

IL PROBLEMA DELL'IMMIGRAZIONE

Basta affermare che gli immigrati sono una "RISORSA" per l'Italia (come carbone e petrolio???); questo è PURO RAZZISMO!
Basta sostenere che l'Italia ha bisogno di loro,soprattutto nei lavori più pesanti; questo è PURO SFRUTTAMENTO!
Basta ascoltare gli italiani INDIFFERENTI ai problemi sociali, che fingendosi buonisti, permettono agli immigrati di entrare e far ciò che si vuole in l'Italia...a questi italiani non importa nulla degli altri italiani poveri, figuriamoci degli stranieri poveri; questa è PURA IPOCRISIA!

Ora sono in molti, in troppi a capire che la moderna immigrazione non serve a nessuno, tranne che ai ricchi imprenditori capitalisti,ovviamente!!! Ciò significa che il sistema economico adottato è un fallimento..... LA MODERNA IMMIGRAZIONE è UN ERRORE!!!
Allora analizziamo i problemi: Come aiutare le persone (ricordiamo che gli immigrati sono ESSERI UMANI e non risorse) che soffrono la fame, e soprattutto, come aiutare i popoli sfruttati dall'economia occidentale?
Qualcosa la possiamo fare tutti, qualcosa la può fare chi comanda, qualcos'altro è di competenza degli immigrati stessi; ecco le proposte che ci sono giunte:

1) Tutti i cittadini dei Paesi più ricchi DEVONO cominciare a risparmiare e a rinunciare allo spreco di risorse, di materie prime e mezzi, a favore di chi ne ha più bisogno.

2) Tutte le istituzioni internazionali e i governi devono applicare una politica che si preoccupi di sviluppare le economie locali degli Stati disagiati; sistemi economici che riguardino solo gli Stati del Terzo mondo, e non le Lobbies internazionali o il sistema capitalistico globale.(Oggigiorno, non si capisce quale è il ruolo delle organizzazioni come l'ONU, visto che non è quello di fare gli interessi dei popoli!)

3) Le comunità straniere e lo Stato italiano possono collaborare nell'attuare dei piani di rimpatrio e di sviluppo economico locale nei Paesi di origine degli immigrati. E' importante che siano proprio gli immigrati a dar vita e a controllare il sistema economico nella propria terra, al fine di evitare qualsiasi forma di sfruttamento da parte delle multinazionali o dei capitalisti occidentali, e affinché il popolo italiano possa riappropriarsi delle proprie città.


Se si concede ad 1 di entrare, si deve concedere al 2, poi al 3, 9, 20, 100, 10000, 500000, 4 milioni, 2 miliardi ect... perché non esiste alcun principio per fare discriminazione.
RISULTATO? STAREMO TUTTI PEGGIO (italiani ed immigrati), E NON AVREMO RISOLTO IL PROBLEMA DEI PAESI PIU' POVERI. Siamo realisti e pratici, e adottiamo altre soluzioni!


Indietro